[AGIC一下] #4 Come spedire un kuaidi

Copertina 1 HD definitov

 

Vivendo in Cina probabilmente capiterà di sentire la parola ‘kuaidi’ praticamente su base giornaliera. Con kuaidi (快递) ci si riferisce al servizio di spedizione pacchi e lettere all’interno della Cina.

Nonostante il sistema logistico cinese non sia tra i più competitivi (nel 2014 la Cina continentale si è classificata solamente al 28° posto del Logistics Performance Index, http://lpi.worldbank.org/, pubblicato dalla World Bank), tuttavia, il sistema di spedizione interne resta uno dei più economici ed efficienti del mondo, tanto che nel 2014 la Cina ha superato gli Stati Uniti divenendo il primo Paese per numero di pacchi spediti e consegnati a livello nazionale (13,96 miliardi di pacchi spediti e consegnati nel 2014, fonte).

Con un incremento da 1,5 miliardi di pacchi spediti e consegnati nel 2008 a 13,96 miliardi di pacchi nel 2014, il sistema di spedizione di pacchi in Cina è diventato simbolo del rapidissimo sviluppo economico del Paese. Questo vero e proprio boom di crescita è in larga parte dovuto allo sviluppo e alla sempre più profonda penetrazione e diffusione di smartphone e piattaforme e-commerce.

In questa sezione verrà brevemente introdotto il servizio dei kuaidi in Cina. Verranno presentati (ove possibile) i diversi requisiti e opzioni di spedizione, nonché i vantaggi e svantaggi delle numerosissime aziende esistenti nel Paese. Verranno infine offerte al lettore semplici informazioni e istruzioni su come spedire un pacco.

Questo articolo è tratto dal capitolo 34 della “Guida ufficiale AGIC: una porta d’accesso per la Cina”, già pubblicata lo scorso marzo e disponibile per il download gratuito nella sezione blog del sito.

 

Tipi di aziende


In Cina ci sono principalmente tre tipi di corrieri per le spedizioni interne:

  • Compagnie private;
  • Compagnie statali;
  • Corrieri internazionali

Visto che i corrieri internazionali (DHL, FedEx, UPS) sono raramente utilizzati per le spedizioni nazionali (principalmente per via del basso numero di centri di smistamento e per tariffe troppo elevate rispetto alle aziende locali), questa sezione si concentrerà principalmente sulle prime due tipologie di corriere (più avanti, a scopo puramente indicativo, verrà fatto un breve paragone tra le tariffe di un corriere privato cinese e uno internazionale).

Aziende private:

1)    Shunfeng Express (顺丰速运): con sede a Shenzhen, nel Guangdong, SF è senza dubbio uno dei corrieri più utilizzati in Cina. Offre un servizio di spedizione interno, uno per l’area Greater China (Hong Kong, Macao e Taiwan) e uno per altre aree del mondo (tra cui l’Europa). A differenza delle altre compagnie, alcuni addetti alle spedizioni di SF hanno anche una lieve conoscenza dell’inglese (soprattutto nelle aree altamente popolate da expat o aziende straniere), il che lo rende perfetto per gli stranieri che non parlano cinese.

Il motivo per cui SF è ampiamente utilizzato, soprattutto nel sud della Cina, è che offre un servizio estremamente rapido (con consegna nello stesso giorno della spedizione se la destinazione è la stessa del luogo di origine), sicuro e di qualità.

Le tariffe di SF sono tuttavia al di sopra di tutti i suoi concorrenti. Esse variano da provincia a provincia, ma in media partono dai 15-20 yuan per il primo chilogrammo, e altri 8-10 yuan per ogni chilogrammo aggiuntivo(tariffe in inglese consultabili qui).

Esempio:

una spedizione con Beijing come partenza edestinazione costerebbe 13 yuan per il primokg, poi 2 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione da Beijing a Shanghai costerebbe18/23 yuan per il primo kg (a secondadel servizio scelto), poi 5/10 yuan per ogni kg aggiuntivo.

Un altro punto di forza di SF è che offre un servizio (gratuito) di consegnadirettamente alla porta, servizio non sempre offerto dalle altre compagnie.

Sito: www.sf-express.com

 

2)  Yunda Express (韵达快运): anch’esso largamente diffuso in Cina, è uno dei corrieri più utilizzati soprattutto per via delle sue tariffe ridotte. Tempi di consegna sono relativamente lunghi (un pacco da Guangzhou a Beijing impiega normalmente dai 3 ai 5 giorni). Le tariffe sono diverse per ogni provincia ma generalmente pari a 10 yuan per il primo chilogrammo, e 6 yuan per quelli aggiuntivi (tariffe consultabili qui, solamente in cinese).

Esempio:

una spedizionecon Beijing come partenza e destinazione costerebbe 8 yuanper il primo kg, poi 3 yuan per ogni kg aggiuntivo;

unaspedizione da Beijing a Shanghai costerebbe 15 yuanper il primo kg (a seconda del servizio scelto), poi 12 yuan perogni kg aggiuntivo.

Sito: www.yundaex.com

 

3)  YTO Express (圆通速递):anch’esso molto diffuso, soprattutto nella Cina settentrionale, offre unservizio di spedizione sia nazionale che internazionale. Tempi vanno dai 3 ai 4giorni, con tariffe molto competitive rispetto alle altre aziende, generalmentea partire da 10 yuan per il primo kg (tariffe variabili a seconda della regione. Consultabili in cinese qui)

Esempio:

una spedizione con Beijing come partenza e destinazione costerebbe 10 yuan per il primo kg, poi 2 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione da Beijing a Shanghai costerebbe 18 yuan per il primo kg (a seconda del servizio scelto), poi 8 yuan per ogni kg aggiuntivo.

Yuantong offre anche servizi aggiuntivi, tra cui un servizio serale molto utile per chi lavora (ore 19:00 – 22:00, costo aggiuntivo di 3 yuan che può variare a seconda del luogo).

Yuantong ha inoltre un sito in inglese e in russo.

Sito: www.yto.net.cn

 

4)  ZTO Express (中通快递): un altro corriere molto utilizzato, con un grande numero di centri di smistamento e mezzi di distribuzione. I tempi sono nella media, leggermente inferiori a Yunda (mediamente 2-4 giorni), mentre le tariffe sono leggermente più elevate (tariffe consultabili qui, solamente incinese).

Esempio:

una spedizione con Beijing come partenza e destinazione costerebbe 12 yuan per il primo kg, poi 3 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione da Beijing a Shanghai costerebbe 18 yuanper il primo kg (a seconda del servizio scelto), poi 12 yuan per ogni kg aggiuntivo.

Sito: www.zto.cn

 

Aziende statali e Poste cinesi:

1) EMS (EMS, 中国邮政速递物流): EMS è il servizio di spedizione espresso operato daChina Post, le poste cinesi. Dispone di una rete logistica senza rivali in Cina, offrendo una copertura totale del territorio cinese. Diverse tipologie di servizio sono inoltre disponibili (Premium, Standard ed Economy), con differenze in termini di tempi di consegna e tariffe. Tariffe calcolabili in inglese qui; tempi calcolabili qui.

Esempio:

una spedizione Express (consegna in 1 giorno) con Beijing come partenza e destinazione costerebbe 24 yuan per il primo kg, poi 8 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione Express (consegna in 1 giorno) da Beijing a Shanghai costerebbe 26 yuan per il primo kg, poi 12 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione Economy (consegna più lenta, 2-3 giorni) da Beijing a Shanghaicosterebbe 8 yuan per il primo kg, poi 4 yuan per ogni kg aggiuntivo;

Il servizio Economy non è attivo per spedizioni con luogo di partenza e disposizione uguale.

EMS offre anche un sito in inglese.

Sito:www.ems.com.cn

 

2) China Post (中国邮政): il sistema postale cinese è probabilmente uno tra i più economici e allo stesso tempo efficienti che si possano trovare. Le tariffe di spedizione sono tra le più basse in assoluto, mentre i tempi di consegna sono tra i più lenti (anche se è possibile scegliere un servizio express, più costoso). Inoltre, le poste cinesi generalmente non offrono il servizio di ritiro del pacco a casa: tutte le spedizioni devono essere consegnate personalmente agli uffici postali. Tuttavia, come EMS, le poste cinesi garantiscono una consegna su tutto il territorio cinese, anche nei villaggi più remoti e difficilmente accessibili.

Le tariffe di China Post possono essere consultate qui (solo in cinese), mentre le tempistiche specifiche non sono chiare (non disponibili sul sito).

Esempio:

una spedizione con Beijing come partenza e destinazione costerebbe 3,6 yuanper il primo kg, poi 0,6 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione da Beijing a Shanghai costerebbe 5,30 yuan per il primo kg, poi 2,3 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione Express con Beijing come partenza e destinazione costerebbe 8 yuan per il primo kg, poi 4 yuan per ogni kg aggiuntivo;

una spedizione Express da Beijing a Shanghai costerebbe 10 yuan per il primo kg, poi 6 yuan per ogni kg aggiuntivo;

China Post offre anche una versione in inglese del sito, ma non molto aggiornata.

Sito: www.chinapost.com.cn

 

Conclusioni

Generalmente, nonostante le tariffe sono piuttosto elevate, Shunfeng e EMS restano il tipo di corriere ideale per la spedizioni di documenti urgenti, vista la sicurezza e rapidità del servizio che offrono. Tra le due, le consegne di EMS sono leggermente più lente rispetto a SF e il livello di qualità del servizio non raggiunge quello di quest’ultimo.

Per spedizioni di pacchi pesanti e meno urgenti, la scelta ricade spesso su altri corrieri come Yunda, YTO, ZTO e STO, ma anche sulle Poste (servizio più economico ma lento). Corrieri internazionali per spedizioni domestiche sono estremamente costosi (una spedizione da Pechino a Pechino costerebbe 99.9 yuan), e inoltre sono limitati solamente alle città.

 

Come spedire un kuaidi


La procedura per spedire un kuaidi è la stessa delle spedizioni postali. L’unica differenza è che le aziende kuaidi generalmente verranno nel vostro ufficio o appartamento a ritirare personalmente il pacco.

Solitamente tutte le aziende kuaidi hanno uno shifu (in questo caso si riferisce ad ‘addetto alle consegne’, a volte anche chiamato ‘fratello kuaidi’, 快递哥, kuaidi ge) specifico per ogni building di uffici, per cui basta incontrarne uno, farsi lasciare il numero di cellulare e chiamarlo per farlo venire nel proprio ufficio a ritirare il pacco. In alternativa basta chiamare il numero verde disponibile sul sito di ogni azienda di spedizioni, e indicare all’operatore telefonico l’indirizzo per il ritiro del plico.

È importante tuttavia compilare la relativa Lettera di Vettura (chiamata colloquialmente 单子, danzi) prima di chiamare lo shifu (la compilazione richiede tempo e di solito gli addetti alle consegne nei vari building di uffici sono molto indaffarati, pertanto non avranno molto tempo a disposizione). Di seguito un fac-simile:

sf

La parte in basso (o al centro/destra per le lettere di altre aziende kuaidi), è riservata solamente alle spedizioni di oggetti e non di documenti, e sarà nella quasi totalità dei casi compilata dall’addetto alle consegne. Basterà dunque riempire la parte in alto a sinistra (mittente) e la parte del destinatario in alto a destra (o rispettivamente in alto a sinistra e in basso a sinistra per i modelli delle altre aziende).

La maggior parte delle lettere di vettura contiene informazioni anche in inglese, ma bisognerà necessariamente compilarla in cinese. Alcuni shifu possono eventualmente aiutarvi a compilarla, ma è bene ricordare che non sono obbligati a farlo e quindi potrebbero rifiutarsi.

Il numero sotto al codice a barre della lettera corrisponde al numero della vostra spedizione: è bene annotarlo, altrimenti non potrete tracciare il pacco (istruzioni su come tracciarlo verranno offerte inseguito).

Una volta compilata la lettera, basterà consegnare il pacco (si consiglia di non chiuderlo in precedenza in quanto gli addetti alle consegne dovranno verificare che il contenuto non contenga oggetti vietati) e pagare la relativa tariffa e il gioco sarà fatto.

 

Per quanto riguarda le spedizioni dal vostro appartamento, basterà chiamare al cellulare uno shifu per farlo venire a ritirare il pacco direttamente a casa vostra. Qualora non aveste nessun numero, solitamente fuori da ogni complesso residenziale o università sono presenti numerosi shifu stazionati a consegnare o ritirare pacchi, basterà dunque recarsi da loro con il pacco e sarà pronto alla spedizione.

In alternativa, si potrà chiamare il numero verde dell’azienda, o sarà anche possibile recarsi direttamente nei negozi o nei vari centri di smistamento delle aziende kuaidi e consegnare lì il pacco.

È bene sottolineare che qualora non aveste la busta o il pacco per imballare gli oggetti della spedizione, potrete acquistarli direttamente dagli addetti alle vendite, che vi aiuteranno anche nell’imballaggio.

 

Infine, ricordiamo che molte aziende kuaidi offrono anche una serie di servizi aggiuntivi molto utili per chi spedisce pacchi con una frequenza piuttosto elevata. Uno di questi è il postage collect system (月结客户, yuejie kehu), ossia un contratto stipulato tra l’individuo/azienda e l’azienda kuaidi che permetterà di pagare tutte le consegne effettuate su base mensile, e non per ogni singola transazione. Il contratto comprende anche leggeri sconti, promozioni, accumulo punti e molti altri incentivi.

Ricordiamo inoltre che i prezzi delle spedizioni vengono dimezzati al superamento dei 10 kg, e che è inoltre possibile contrattare con la maggior parte dei kuaidi privati (NB: non con le poste) per avere tariffe ridotte in caso di spedizioni di un gran numero di materiali.

 

Tracciare un pacco


Tracciare un pacco una volta spedito è semplicissimo, ma bisogna necessariamente avere il numero di spedizione (单号, danhao, situato sulla lettera di vettura, per questo è bene annotarlo prima di consegnare il pacco).

Basterà scrivere sul motore di ricerca di Baidu il nome dell’azienda kuaidi attraverso cui è stata effettuata la spedizione, seguita dalla parola 查询 (chaxun,“ricerca”), es: YTO查询. Comparirà una schermata come la seguente:

bd
A questo punto inserite il numero di spedizione nel secondo riquadro e cliccate sul pulsante blu. Comparirà nel dettaglio tutto l’itinerario percorso dal pacco (rigorosamente in cinese).

Alcuni si affidano anche a questo sito in inglese per tracciare i pacchi, ma non garantiamo la sua efficacia.

 

Ricevere un pacco


Ricevere un pacco è ancora più semplice. In realtà non serve fare nulla, basta attendere che lo shifu bussi alla vostra porta per consegnare il pacco, una firma (non sempre) ed il gioco è fatto.

Tuttavia, è possibile che molti shifu vi contattino prima telefonicamente per chiedervi se vi trovate all’indirizzo di consegna (evitando dunque di fare un viaggio a vuoto), in questo caso una minima conoscenza della lingua cinese è necessaria (del tipo “我在家呢,你过来吧”, wo zai jia ne, ni guolai ba, “sono a casa in questo momento, puoi venire”).

Se non vi trovate all’indirizzo di consegna è possibile chiedere allo shifu di ritardare la consegna, o di posticiparla ai giorni successivi. A questo proposito potete contattare voi spontaneamente lo shifu (senza attendere che sia lui a farlo, visto che non è sicuro che lo faccia): il suo numero di telefono generalmente compare nella schermata di monitoraggio del pacco. Una volta contattato, comunicate il vostro indirizzo dettagliato e la vostra disponibilità.

Infine, è anche possibile che in alcuni complessi residenziali o soprattutto università, lo shifu non consegnerà il pacco a casa vostra ma vi contatterà per farvi uscire a ritirarlo.

 

 

Questo articolo è tratto dal capitolo 34 della Guida Ufficiale AGIC, Spedire un pacco kuaidi in Cina, scritto da Alessio Petino. Per il download gratuito, si prega di visitare la sezione “Blog” di questo sito.

 


AGIC – Associazione Giovani Italiani in Cina

Logo 意

Seguiteci per rimanere sempre aggiornati!

QR Code AGIC Wechat

Seguiteci anche su:

www.assogic.com

Facebook: AGIC – Associazione Giovani Italiani in Cina
Twitter: agic_official
Instagram: AGIC_official

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi